Rem tene, verba sequentur. Latinità e medioevo romanzo:
testi e lingue in contatto
Convegno internazionale

Firenze, 17-18 febbraio 2016

Il DiVo (Dizionario dei Volgarizzamenti) è un progetto ideato e diretto da Elisa Guadagnini e Giulio Vaccaro, ospitato dall’Istituto Opera del Vocabolario Italiano (CNR, Firenze) e dalla Scuola Normale Superiore (Pisa). Il progetto, di cui questo convegno rappresenta la conclusione e un ideale ponte verso nuove prospettive, è stato finanziato per il quadriennio 2012-2016 dal MIUR, all’interno del programma FIRB – Futuro in Ricerca 2010.

Il gruppo di lavoro del DiVo ha costruito tre strumenti fondamentali per l’analisi linguistica e filologica dei volgarizzamenti da testi classici e tardo-antichi eseguiti entro la fine del Trecento: il Corpus DiVo (consultabile dall’indirizzo http://divoweb.ovi.cnr.it), il Corpus CLaVo (consultabile dall’indirizzo http://clavoweb.ovi.cnr.it) e la bibliografia filologica DiVo DB (consultabile dall’indirizzo http://tlion.sns.it/divo). Si è dedicato a diverse linee di ricerca, tutt’ora in corso: lo studio della tradizione dei volgarizzamenti italiani, che ha portato alla pubblicazione di saggi di studio e all’edizione (o riedizione) di molte opere, e lo studio lessicale, che si è sostanziato in una serie di pubblicazioni e nella redazione di voci del Tesoro della Lingua Italiana delle Origini.

Programa ConvegnoDiVo-2016 en PDF

Destaquem:

Mercoledì 17 febbraio

16,30 Lluís Cabré, Montserrat Ferrer e Josep Pujol
Il progetto TRANSLAT (e le doppie traduzioni nei volgarizzamenti catalani del Trecento e del Quattrocento)